Premio nobel per la letteratura: 1939

Un premio meritato al finlandese Frans Eemil Sillanpää.

Di lui ho letto “Santa miseria” e devo dirvi che mi è piaciuto molto per la semplicità dell’esposizione e la capacità descrittiva del mondo rurale finlandese.

La motivazione del Nobel:

““Per la sua profonda comprensione dei contadini del proprio paese e la squisita arte con la quale ha ritratto il loro modo di vivere e la relazione con la natura”