A caccia di indizi

Care amiche e cari amici, ciò che è stato celato è difficile da trovare e ci vorrebbe il fiuto di un felino per scovare tracce da seguire.

Dal libro l’amore “in giallo”:

“Appena fuori notai altre impronte sulla neve e le seguii, mi inoltrai in un sentiero che ben presto si allontanò dallo chalet e sparì nel bosco;  in breve tempo raggiunsi una piccola baita, mi guardai attorno e notai l’ampia tettoia che manteneva libero dalla neve il terreno sottostante. Il suolo fangoso pareva essere stato calpestato di recente. A terra trovai un sacco della spazzatura aperto; sbirciai all’interno, c’erano scarti alimentari, fogli di carta e un cavo che pareva essere stato buttato via per errore”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...