Scrivere un libro è un’avventura

Quando ho iniziato a scrivere Tres Mundi non sapevo dove mi avrebbe portato.

Ho visitato luoghi fantastici, ho conosciuto esseri mai visti prima, ho combattuto per la libertà dei mondi, ho sofferto per il destino ingiusto di alcuni, ma mai, mai mi sono data per vinta.

Mi ricordo ancora la pagina bianca e il primo carattere battuto sulla tastiera, poi è stato come se un’onda di frasi appena sussurrate uscisse dalla punta delle dita per riempire pagine e pagine di testo.

Quest’avventura fantastica mi ha fatto riflettere sulla vita: chi sono veramente i buoni, e chi sono veramente i cattivi? E’ così semplice identificarli o forse ci sono sfumature che andrebbero considerate?

Comunque sia le emozioni intense che ho provato si sono susseguite sino all’ultima parola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...