Il nascondiglio sicuro

” … Uscii nel corridoio dove tutte le porte erano chiuse e non c’era nessuno; seguii a ritroso il percorso già fatto, ma sbagliai strada perché mi ritrovai in un’ala sconosciuta del palazzo.

Una luce fioca proveniva da una zona in penombra. Mi feci avanti e notai una porta socchiusa. Senza far rumore mi accostai, udii un sussurro indistinto, mi avvicinai e riuscii a vedere, nel piccolo spazio aperto, due feles che borbottavano.

A un tratto pensai stessero litigando perché alzarono i toni.

“Dobbiamo al più presto far sparire quella dama regale e con lei anche…”

“Stt, non possiamo permetterci di essere uditi”

Spaventata, mi ritrassi, ma la porta cigolò e il rumore fu seguito da passi rapidi in avvicinamento, ed io feci appena in tempo a rintanarmi dietro un grande portafiori che i due Feles uscirono dalla stanza.

“Che cos’era?” chiese uno.

“Dividiamoci e controlliamo, chiunque fosse non deve fuggire” rispose l’altro.

Mi passarono davanti e fortunatamente a nessuno dei due venne in mente di controllare il mio nascondiglio, forse perché lo spazio dietro al portafiori era troppo ridotto per nascondere un Feles.

Non sapevo che fare: alzarmi e rischiare di incontrarli nuovamente o aspettare che rientrassero e poi darmela a gambe? … ”

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...