La terra dei Galli

” … Ripresero il cammino … Erano deliziati dalla vista di filari di vite che si alternavano a campi dalle messi dorate, pronte per essere raccolte. Dopo una curva entrarono in un castagneto, e seminascoste apparvero loro le prime abitazioni dei Galli. Uomini, donne e bambini, uscirono dalle rozze dimore e incuriositi si misero ai lati della strada per veder passare quello strano gruppo mal assortito. Quando Brenno e Bormanus si fermarono davanti a una costruzione di poco più grande delle altre, il mormorio degli spettatori cessò all’istante.

Uscì un vecchio uomo malfermo appoggiato a un bastone e si avvicinò…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...