L’acqua cheta

” … Più si allontanavano più la calda luce solare sbiadiva, facendo assumere al cielo un colore grigiastro, che si trasformò ben presto in un fronte nuvoloso molto compatto.

L’acqua del lago di un colore verde oliva in certi punti brillava di mille scntillii, sembrava viva.

Le canoe continuarono ad avanzare fino a essere inghiottite da una spessa coltre di nebbia e solo le grida di richiamo impedirono loro di disperdersi.

I remi si tuffavano nell’acqua con regolarità, facendo udire la loro voce in quel silenzio disarmante.

Tutti i sensi erano acuiti, nessuno parlava … “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...